Ansia e depressione: 11 rimedi naturali per sconfiggerle

Ansia e depressione: 11 rimedi naturali per sconfiggerle

Che l'ansia e soprattutto la depressione siano i mali invisibili perlomeno degli ultimi 30 anni, è cosa purtroppo risaputa da tempo, così come spesso e volentieri risulta difficile curarle se non siamo profondamente intenzionati a metterci in gioco effettuando sedute di psicoterapia e talvolta assumendo dei farmaci.

Iniziare un percorso psicoterapico si sa, non è cosa affatto semplice, vuoi per quella pigrizia che non ci fa uscire dalla nostra "zona di comfort" e vuoi per tutte le resistenze che ci portiamo dietro da sempre.

Ma cosa fare per combattere questi problemi? Sebbene i due approcci sopra elencati siano l'unica strada percorribile per cercare di risolvere il problema alla sua radice, in alcuni stati depressivi lievi o ansiosi causati dalle preoccupazioni quotidiane che mettono a dura prova la nostra tenuta psicofisica, possiamo avvalerci di supporti naturali per provare a risollevare il nostro umore donandoci maggiore calma e tranquillità.

Depressione e Ansia, è sempre possibile combatterle con i rimedi naturali?

Iniziamo subito chiarendo che la parola "naturale" rivela la fonte delle sostanze solitamente presenti nei complessi fitoterapici comunemente venduti in erboristeria o in farmacia, aventi comunque attività calmanti e sedative. Ciò vuol dire che sono utili nei disturbi d'ansia generici ma non che sono indicati per curare i casi più gravi, i quali, certamente, devono essere trattati da un medico o comunque da uno psicoterapeuta.

E' importante fare questa precisazione in quanto spesso si confonde la depressione per tristezza e si alimentano false speranze in merito all'utilizzo di integratori naturali, poichè, differentemente dai comuni stati ansiosi, le sindromi depressive sono diverse così come le cause che le generano.

Queste ultime possono essere le più svariate e indotte dai problemi più profondi della nostra psiche nonchè da carenze nutrizionali specifiche, lutti, sbalzi ormonali, carica tossinica elevata o altre motivazioni organiche a cui è bene prestare attenzione da subito.

Detto ciò possiamo comunque avvalerci dei supporti naturali che la natura ci offre per trattare l'agitazione, l'insonnia, l'angoscia o altre manifestazioni "lievi" a cui siamo tendenzialmente soggetti.

11 efficaci rimedi naturali per depressione e ansia

1. Passiflora incarnata

Rimedio utilizzato da centinaia di anni in fitoterapia, possiede proprietà sedative, calmanti e ansiolitiche per i disturbi della sfera nervosa. E' perciò molto utile per coloro che soffrono di insonnia al fine di favorire un sonno fisiologico e dire addio ai continui risvegli notturni che ci rendono fin dal mattino ancora più esausti.

2. Biancospino

Ricco in vitexina, un principio attivo molto interessante avente proprietà spasmolitiche, sedative e ansiolitiche naturali. L'effetto sedativo e rilassante è congeniale nei soggetti molto nervosi, poichè ne diminuisce l'emotività. Viene inoltre indicato per ridurre gli stati d'ansia, l'insonnia e l'angoscia.

2. Scutellaria Baicalensis

Proprietà sedative per questa pianta originaria della Cina da sempre utilizzata per contrastare gli stati ansiosi. Il contenuto di componenti flavonoidi come la baicalina, assieme ad apigenine, scutellarine e in particolare del wogonin, sembrerebbe mimare l'azione ansiolitica delle benzodiazepine senza però indurre i medesimi effetti collaterali.

4. Rhodiola Rosea

Si tratta di una pianta medicinale in grado di contrastare la stanchezza psicofisica attraverso la sua azione adattogeno e alleviare gli stati generalizzati di ansia e depressione. Queste sue qualità la rendono utile anche per combattere gli sbalzi di umore quando riposiamo poco o siamo affetti da altre condizioni che incidono sulla nostre psiche (menopausa, squilibri ormonali, carenze di micronutrienti). Assunta quotidianamente la rodiola restituisce vitalità e concentrazione mentale nelle fasi acute di stress psicofisico.

5. GABA

Non un estratto vegetale ma bensì acido gamma amminobutirrico, un neurotrasmettitore per bloccare le trasmissioni dei segnali nervosi del cervello e quindi ottimo come miorilassante, nei momenti di spasmo, nonchè rilassante e sedativo naturale prima di andare a dormire la sera.

6. Teanina

Sebbene l'Efsa (Autorità europea per la sicurezza alimentare) non abbia approvato le indicazioni riguardanti un suo utilizzo come miglioratore delle performance cognitive in termini di concentrazione e attenzione, a tutt'oggi la teanina è uno dei rimedi naturali più utilizzati per favorire il pieno stato di rilassamento pre-nanna. Si tratta di un derivato aminoacidico precursore indiretto del Gaba avente potenziale attività rilassante, sedativa e ansiolotica. Altre proprietà presunte sono quelle neuroprotettive, ipotensive ed immunomodulanti.

7. Triptofano

Altro aminoacido essenziale non autonomamente producibile dal corpo umano, indispensabile nel suo ruolo di diretto precursore della serotonina (l'ormone del buon umore) e della regolazione della melatonina, quest'ultima a sua volta regolatrice dei ritmi circadiani del ciclo sonno-veglia. Può promuovere il sonno ristoratore aiutandoci a ripristinare il buon umore perduto a causa di un non soddisfacente riposo.

8. Escolzia

Una pianta sensazionale dalle molteplici virtù benefiche per il nostro corpo; viene spesso consigliata per ridurre i tempi di addormentamento stimolando il sonno e favorendo il rilassamento dei muscoli. Ciò permette di mantenere una buona qualità durante tutto il riposo notturno e ci aiuta, grazie anche al principio attivo protopina, nel trattare alcuni leggeri disturbi psicosomatici quali ansia, irritabilità, stress e, appunto, disturbi del sonno. Infine, la sua attività miorilassante risulta essere utile anche per coloro che soffrono di crampi notturni.

9. Maca Peruviana

Utile per contrastare l'ansia post menopausa nella donna agendo da sedativo naturale; inoltre, dimostrando proprietà libido-stimolanti sia nell'uomo che nella donna, è altresì indicato in tutti quei cali di desiderio indotti dal prolungato utilizzo di alcuni farmaci ansiolitici e antidepressivi.

10. Complesso vitaminico del gruppo B

Con particolare riferimento alle vitamine B1 e B12, poichè utilizzate dall'organismo nei processi di sintesi della serotonina nonchè per garantire il corretto funzionamento del sistema nervoso.

11. Omega-3

Sono oramai note le virtù benefiche dell'olio di pesce in vari ambiti salutistici tra cui quello di ridurre l'ansia del 20% a dosaggi giornalieri di 2,5g.

Come scegliere un prodotto naturale per ansia e depressione

In compresse, in polvere o in gocce, l'importante è affidarsi al consiglio di un esperto o comunque, qualora si decida di acquistare direttamente online, accertarsi che il prodotto scelto contenga solamente ingredienti provenienti da filiera certificata e sia stato precedentemente notificato c/o il Ministero della Salute. Integratori ansiolitici naturali come Ansiozen, rispondono alle norme di buona condotta di fabbricazione (GMP) e contengono tutti i migliori ingredienti naturali in grado di favorire un normale stato di serenità e un fisiologico tono dell'umore.

Ricorda però di consultare il medico prima dell'utilizzo qualora tu stia assumendo dei farmaci o in presenza di patologie conclamate, dato che, nonostante siano tutti di derivazione naturale e generalmente ben tollerati dall'organismo, i composti naturali contenuti in questa tipologia di supplementi possono comunque avere delle controindicazioni o dare luogo ad interazioni farmacologiche.

Lascia un commento

Tutti i campi sono obbligatori